#001

Pubblicato: 03/05/2015 in Uncategorized

Quando tira un vento così forte è complicato restare seduti e non lasciarsi sconvolgere e travolgere e rotolare dentro tutte le tonalità di grigio che un dio pittore escogita nelle notti da ubriaco nere come il vino, come la notte e come il vino; quello che pensi è che forse sarebbe più comodo mollare gli ormeggi e lasciarsi andare e vedere come va, perché forse va, ma non tenti mai, non provi mai, c’è polvere e c’è altro che finisce negli occhi come granelli di trascuratezza e senza freni.

Annunci
commenti
  1. Biny_Black ha detto:

    Non scrivere è come affogare nel vuoto,
    non leggerti è come soffocare.
    Bentornato :*

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...